Quando fare il cambio gomme estate/inverno?

By | 19 aprile , 2017

Due volte all’anno bisogna portare l’autovettura dal proprio professionista di fiducia nell’officina più vicina a casa per effettuare il cambio gomme. A meno che non si montino pneumatici 4 stagioni, per rispettare le regole, soprattutto se si tiene alla propria sicurezza, è bene effettuare il cambio gomme e adattare così la propria autovettura al cambio stagionale. Perché tutto ciò? Durante l’inverno vige l’obbligo di attrezzarsi di equipaggiamenti adeguati ad affrontare ghiaccio e neve e a rendere così il veicolo più stabile e sicuro. In previsione dell’estate la macchina deve essere dotata di dispositivi idonei all’innalzamento delle temperature. Le gomme invernali, infatti, sensibili alle alte temperature, potrebbero danneggiarsi e far perdere aderenza al veicolo con la strada oltre che arrivare allo scioglimento del battistrada.

Cambio gomme: le date importanti

Una delle date da segnarsi sul calendario, sull’agenda o sul telefono, fra i vari promemoria, riguarda senza ogni ombra di dubbio quella inerente il cambio gomme. E’ importante, soprattutto per la propria sicurezza alla guida, ricordarsi tale appuntamento. Quando fare il cambio gomme? E’ questa una delle domande più ricorrenti. Se ci si vuole appuntate la data esatta bisogna segnarsi quella del 15 Aprile per il cambio delle gomme invernali con quelle estive, mentre quella del 15 Novembre per il cambio contrario cioè per il passaggio dalle gomme estive a quelle invernali.

Quando fare il cambio gomme: la normativa vigente

E’ bene però fare ulteriore chiarezza. La normativa che ha introdotto l’obbligo di montare gomme invernali sulle auto e sui mezzi pesanti è disciplinata dall’articolo 6 del C.d.S. introdotto dalla legge n.120 del 29 luglio 2010.
Secondo la circolare ministeriale numero 1049 per gli automobilisti l’obbligo di cambiare i pneumatici invernali con quelli estivi è scattato il 15 aprile 2017, ma è comunque concesso un mese di tempo per adattare l’auto alle esigenze di stagione. Dal 15 maggio, però, se non si sarà effettuato il cambio si rischierà di incappare in una sanzione amministrativa che potrà comportare il pagamento di una sanzione compresa fra i 422 e i 1.695 euro oltre che il ritiro del libretto di circolazione.
Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con la circolare numero 1058, dal 2013, ha uniformato il periodo di vigenza delle ordinanze locali che prescrivono le dotazioni invernali e lo ha fissato nel periodo compreso dal 15 novembre al 15 aprile. Anche in questo caso c’è un mese di tempo per effettuare il cambio dei pneumatici. Dal 15 ottobre al 15 novembre si può quindi passare da quelli estivi a quelli invernali.
Ci sono però eccezioni. Zone più fredde potrebbero richiedere la dotazione delle gomme invernali già dal 15 ottobre. Proprio per questo motivo bisogna che ogni automobilista presti attenzione alle zone in cui circola e si premunisca per tempo in modo da non incappare in sanzioni, ma soprattutto da non mettere a rischio la propria vita e quella degli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *