Il miglior modo per operare nel mercato del Forex

By | 14 agosto , 2016
Il miglior modo per operare nel mercato del Forex

Tutti coloro che si avvicinano al forex sono tentati nel pensare che questa sia una realtà alquanto complessa ed aperta solo a pochi. Ma ovviamente in questo articolo cercheremo di farvi cambiare idea in quanto secondo il nostro punto di vista basterà avere qualche nozione basa per iniziare ad operare con successo nel mercato del forex e cercare di migliorarsi man mano con l’esperienza. Una delle prime cose che un trader di rispetto deve avere è quella della conoscenza della terminologia forex.

Conoscendo la terminologia ci accrogeremo che non sarà più cosi difficile operare nel mondo del forex. Uno dei primi obiettivi del forex è quello di scambiare le valute o meglio coppie di valute traendo profitto dalla differenza che c’è tra esse. Nell’arco di una giornata le valute tendono a cambiare i tassi più volte ma nella maggior parte dei casi possiamo dire che le coppie di valute tendono a mantenere trend omogenei. Quindi come detto in precedenza nel forex le operazioni principali sono quelli di acquisto e vendita di valute. Queste operazioni sono spesso chiamate con il nome di Short e Long. Il termine Long lo usiamo quando acquistiamo una valuta con la speranza che quest’ultima aumenti il suo valore e Short con la speranza che questa scenda di valore.

Ovviamente nel mondo del Forex ci sono moltissimi termini che vengono utilizzati uno dei più frequenti è quello di Day-Trading ovvero che il trader che decide di acquistare o vendere dovrà chiudere la determinata posizione nell’arco della giornata stessa. In termini poveri possiamo dire che l’operazione sarà a breve scadenza. Visto che il mercato del Forex è mondiale si è pensato di stabilire un nome alle valute che possa essere uguale in tutti i paesi del mondo. Nel mercato del forex tutti i prezzi delle valute sono strettamente correlati ad una seconda valuta. Facendo un esempio e prendendo la coppia eur/usd possiamo dire che avremo l’euro come moneta principale e quindi un euro sarà uguale a 1,10 dollari.

Quando nel mercato del forex decideremo di fare scambi con coppie di valute come ad esempio la coppia di valute eur/usd dovremo rivolgerci ad un broker che avrà prezzi distinti. Quando effettuiamo una vendita di solito il termine utilizzato è ask mentre quando facciamo un acquisto il termine utilizzato è bid. La differenza che avremo tra i due prezzi (ovvero lo spread) sarà il nostro guadagno. Il guadagno di un operazione lo possiamo calcolare in base ai pips che sono i punti di differnza tra le valute. Anche questo articolo è giunto alla fine sperando che sia stato utile a tutti coloro che lo hanno letto. Se volete sempre essere aggiornati sul mondo del forex potete seguire questo sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *