Il fotovoltaico sul web: tutti i costi di un’impianto fotovoltaico

By | 8 febbraio , 2017
prezzo impianto fotovoltaico

Un impianto fotovoltaico, a differenza di ciò che molti pensano, non ha solo un costo iniziale, ma anche molti costi da sostenere durante il corso della vita dell’impianto legati alla sua manutenzione, alla sua assicurazione, alla sua funzionalità e alla sua pulizia.

Prima scegliere l’impianto fotovoltaico da acquistare per la propria abitazione è fondamentale essere a conoscenza di tutti i fattori che possono portare un cambiamento, una riduzione o un aumento del prezzo iniziale di un impianto fotovoltaico.

Per riuscire ad avere un’idea sul prezzo da spendere per un impianto fotovoltaico, è possibile consultare fotovoltaicosulweb.it,  il portale del fotovoltaico sul web dove potrete confrontare i prezzi tra le differenti tipologie di pannello fotovoltaico.

Il prezzo iniziale di un impianto fotovoltaico può variare a seconda della scelta dei pannelli fotovoltaici. Per avere un’idea generale del prezzo bisogna considerare che un impianto fotovoltaico per un’abitazione di circa 100 mq ha un prezzo di circa 3000 euro per kW installato.

Questo vuol dire che un impianto da 3 kW, montato solitamente in un famiglia di 4 persone, ha un costo di circa 9000 euro. Nel caso, invece, si voglia installare un impianto molto grande per un qualsiasi tipo di azienda, il costo si aggirerà sui 5000 euro per kW installato.

All’acquisto iniziale di un impianto fotovoltaico, vanno poi aggiunte le ulteriori spese da effettuare, che andranno ad aumentare il prezzo di base del sistema, ovvero:

  • il costo di installazione e dei componenti necessari per far si che abbia una maggiore resistenza e durevolezza nel tempo, come le strutture di supporto dei pannelli fotovoltaici
  • il costo dei pannelli fotovoltaici
  • il prezzo della fase di progettazione e di installazione dell’impianto su un tetto, dove il prezzo può variare a seconda dell’accessibilità o meno del luogo di installazione

Al costo iniziale dell’installazione e dell’impianto fotovoltaico stesso, bisognerà poi aggiungere anche i costi delle pratiche burocratiche con il GSE, il Gestore Elettrico, e il costo dell’allaccio alla corrente elettrica da parte dell’Enel. Al momento dell’acquisto dell’impianto, è possibile scegliere l’opzione offerta dalle ditte installatrici “chiavi in mano”, in questo modo si occuperanno loro stessi di chiedere le autorizzazioni necessarie e sbrigare le pratiche burocratiche con una piccola somma aggiuntiva.

Per la produrre energia elettrica in ogni momento un’ottima idea è optare per un pannello solare portatile, i cui prezzi possono variare dai 50 a 500 euro.

Sul mercato possiamo trovare due tipi differenti di pannelli solari, il cui prezzo può variare a seconda del loro rendimento termico e delle loro prestazioni:

  • pannelli solari termici, che consentono di produrre l’acqua calda sanitaria
  • pannelli solari fotovoltaici, che permettono la produzione di energia elettrica

Per quanto riguarda i pannelli fotovoltaici cinesi, questi hanno un costo molto più basso, che può variare dai 1,20 ai 2,90 euro per watt installato. In realtà però, acquistando questa tipologia di pannello solare non si può usufruire della tariffa incentivante, valida solo per chi acquista pannelli fotovoltaici realizzati con materiali dell’UE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *